Archivi categoria: Vignette

Saranno pubblicate tutte le vignette realizzate da paolopiccione

Autorizzazione a procedere

L’autorizzazione a procedere, in passato, è stata l’usbergo, indossato senza vergogna, che ha consentito l’impunità per condotte, quasi sempre, individuali che nulla avevano a che fare con la politica, ma più che altro col proprio portafogli.

Per cui, in quei casi, sarebbe stato giusto concedere l’autorizzazione e lasciar lavorare la magistratura.

“Ieri”, invece, il Governo, in maniera condivisa, ha fatto delle scelte politiche che “oggi”, probabilmente, avrebbero meritato un’assunzione di responsabilità da parte degli attori di queste vicende, senza passare “pilatescamente” la palla a soggetti terzi per  paura di perdere consensi.

O ci sono altre chiavi di lettura?

P.S.: se ami la satira e ti piacciono le mie vignette clicca “mi piace” a questa pagina, di’ la tua e continua a seguirla!!! Ciaooo

https://www.facebook.com/Caff%C3%A8-Scorrettole-Vignette-Satiriche-di-Paolo-Piccione-113263755387220/

I rapinatori, la volante e la Spada di Damocle

Questa striscia mi è stata ispirata dalla recente notizia pubblicata su www,torinotoday.it:

Rapinatore di orologi si schianta in scooter e muore: indagato il poliziotto che lo inseguiva”.

Relativamente al fatto che il poliziotto – con un ormai “abituale” ribaltamento di ruoli – si trovi ad essere, egli, l’indagato, si parla, come di consueto, di atto dovuto…

A voi le considerazioni.

P.S.: se ami la satira e ti piacciono le mie vignette clicca “mi piace” a questa pagina, di’ la tua e continua a seguirla!!! Ciaooo

https://www.facebook.com/Caff%C3%A8-Scorrettole-Vignette-Satiriche-di-Paolo-Piccione-113263755387220/

Fonte: http://www.torinotoday.it/cronaca/incidente-stradale/poliziotto-indagato-morte-nunzio-giuliano.html?fbclid=IwAR1HQtbQtJvckOWztG7kz_8hq185OdjBMebgUlITObXzUHuhgG762qv1vHA

FRANCO FCA E METODO GHEDDAFI

Vicende importanti bollono nella pentola della politica internazionale ma i media spostano l’attenzione sulle questioni di “contorno”…

P.S.: se ami la satira e ti piacciono le mie vignette clicca “mi piace” a questa pagina, di’ la tua e continua a seguirla!!! Ciaooo

https://www.facebook.com/Caff%C3%A8-Scorrettole-Vignette-Satiriche-di-Paolo-Piccione-113263755387220/

“…questo non è amore 2018”… e il carceriere

Ecco a voi la 2^ illustrazione di “…questo non è amore 2018”, l’opuscolo realizzato a cura della Direzione centrale anticrimine del Dipartimento della pubblica sicurezza.

La pubblicazione della Polizia di Stato – che riporta l’analisi dei fenomeni criminali relativi alla violenza di genere e le iniziative messe in campo dalla Polizia per combatterli – è stata presentata dal capo della Polizia Gabrielli nella suggestiva cornice di piazza Bra a Verona.

L’iniziativa, che ha visto l’inaugurazione del Villaggio Azzurro contro la violenza di genere, ha dato il via ad una serie di eventi promossi in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che ricorrerà domani 25 novembre.

A questo progetto ho avuto il piacere e l’onore di collaborare realizzando quattro illustrazioni sul tema.

Maggiori dettagli sull’iniziativa potrete leggerli sul sito della Polizia di Stato al seguente link:

https://www.poliziadistato.it/articolo/385befee6b0f6be168211964

nonché sulle pagine di Instagram e twitter della Polizia di Stato.

“…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

Nella suggestiva piazza Bra di Verona il capo della Polizia Gabrielli, dando il via ad una serie di eventi promossi in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che ricorre domenica 25 novembre, ha inaugurato il Villaggio Azzurro contro la violenza di genere.

Con l’occasione è stata presentata “…questo non è amore 2018”, una pubblicazione a cura della Direzione centrale anticrimine del Dipartimento della pubblica sicurezza che riporta l’analisi dei fenomeni criminali relativi alla violenza di genere e le iniziative messe in campo dalla Polizia di Stato per combatterli.

A questo progetto ho avuto il piacere e l’onore di collaborare realizzando quattro illustrazioni sul tema.

Maggiori dettagli sull’iniziativa potrete leggerli sul sito della Polizia di Stato al seguente link:

https://www.poliziadistato.it/articolo/385befee6b0f6be168211964

Sputare in faccia qualcuno non è più reato

Secondo quanto riferito su varie testate, sputare in faccia ad un operatore delle Forze dell’Ordine  – nell’esercizio delle sue funzioni – non è reato perché trattasi di un gesto di particolare tenuità.

Tralasciando l’impellente necessità –  visto il ventilato “incentivo” – che dai prossimi servizi di ordine pubblico sia distribuito idoneo vestiario “antipioggia” agli operatori di polizia, ci si chiede: e se la scatarrata fosse stata rivolta verso un magistrato in udienza… secondo voi sarebbe stata ugualmente giudicata alla stregua di un gesto caratterizzato da particolare tenuità?

***

P.S.: se ami la satira e ti piacciono le mie vignette clicca “mi piace” a questa pagina, di’ la tua e continua a seguirla!!! Ciaooo

https://www.facebook.com/Caff%C3%A8-Scorrettole-Vignette-Satiriche-di-Paolo-Piccione-113263755387220/

Gendarmerie scarica migranti in Italia

Poco più di 4 mesi fa Macron apostrofava l’Italia come “vomitevole, cinica ed irresponsabile”.

Ieri si è scoperto che un furgone della “Gendarmerie” francese, sconfinando alcune centinaia di metri su territorio italiano, ha “scaricato” due migranti irregolari di origine africana che subito si sono dileguati in un bosco nei pressi di Claviere.

Lo sconfinamento – costituente violazione gravissima della sovranità italiana – è stato addirittura filmato.

I militari francesi non sono nuovi a queste “licenze”: già sei mesi fa avevano tenuto la medesima condotta nei pressi di un centro migranti a Bardonecchia.

Dopo la richiesta di chiarimenti avanzata dall’Italia, le autorità francesi hanno ammesso che si è trattato di un errore.

Secondo voi, ora, chi sono i vomitevoli?

***

P.S.: se ami la satira e ti piacciono le mie vignette lascia un “mi piace” a questa pagina, di’ la tua e continua a seguirla!!! Ciaooo

https://www.facebook.com/Caff%C3%A8-Scorrettole-Vignette-Satiriche-di-Paolo-Piccione-113263755387220/

Una maestra da sballo

Dopo una “scomposta” sfuriata contro le Forze dell’Ordine, durante una manifestazione tenutasi a Torino, la maestra urlatrice, che augurava la morte a destra e a manca, fu licenziata.

Oggi, mentre la Polizia era sulle tracce di un pusher magrebino, la maestra urlatrice è stata beccata in possesso di sostanze stupefacenti.

Queste erano tranquillamente posate sul tavolo della sua cucina.

Che ne pensate?

***

P.S.: se ami la satira e ti piacciono le mie vignette lascia un “mi piace” a questa pagina, di’ la tua e continua a seguirla!!! Ciaooo

https://www.facebook.com/Caff%C3%A8-Scorrettole-Vignette-Satiriche-di-Paolo-Piccione-113263755387220/

SPREAD

Quando le cose non piacciono ai “mercati”, cioè alla “cavallette bibliche” che investono e lucrano sul fallimento delle nazioni, si tira fuori l’arma dello “spread”.

Con questo “piede di porco”, e che porco (!), riuscirono a scardinare l’ultimo governo Berlusconi e imporre, con l’ammanto di Re Giorgio, la dittatura finanziaria eurocentrica montiana a cui seguirono vari governi, fino ad arrivare a quello di Renzi.

Quest’ultimo governo targato PD riuscì a portare a termine riforme contro il popolo come nemmeno il grigissimo “bancofilo” Monti!

Una per tutte? L’abolizione dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori.

Oggi la lotta è serratissima ed io un’idea me lo sto facendo.

Secondo voi come andrà a finire?

***

P.S.: se ami la satira e ti piacciono le mie vignette lascia un “mi piace” a questa pagina, di’ la tua e continua a seguirla!!! Ciaooo

https://www.facebook.com/Caff%C3%A8-Scorrettole-Vignette-Satiriche-di-Paolo-Piccione-113263755387220/