La tragedia e la stupidità

Ormai, sacrificatolo sull’altare della “condivisione” più ottusa, qualcuno ha perso anche l’istinto di sopravvivenza.

Stamani, infatti, mentre ascoltavo la rassegna stampa di una radio a diffusione nazionale, ho sentito la notizia che qualche appartenente alle forze dell’ordine, esponendosi ad un grandissimo e ulteriore rischio, ha avuto difficoltà a far allontanare della gente che invece di fuggire filmava la catastrofe col telefono.