“Mamma”, compagno e “amico di famiglia”…

Arrestati nella provincia di Taranto “mamma”, compagno e “amico di famiglia” con l’accusa di violenza sessuale continuata e maltrattamenti su quattro bambini di 14, 12, 9 e 6 anni con disabilità intellettiva. Sul più piccolo gli abusi sarebbero iniziati da quando ne aveva solo 3!.

Le indagini sono partite a seguito delle segnalazioni dei servizi sociali

Come se già questo non bastasse, la coppia avrebbe confinato la vita dei minori in un contesto di assoluto degrado, abbandonandoli in casa, impedendo loro di andare a scuola, picchiandoli, non assicurando l’alimentazione quotidiana e la minima igiene personale.

Si fa fatica a pensare che esista “gente” del genere…