Manduria: dopo 12 anni dalla “Coppa Coions”, è ancora afflitta della puzza misteriosa

Già nel 2006, e non è stata la prima volta, denunciai, con la forza della satira, l’odore nauseabondo di cui era ostaggio Manduria.

Per quella mia vignetta – l’allora famosa “COPPA COIONS” – fui querelato dall’amministrazione comunale che mi chiese UN MILIONE DI EURO DI RISARCIMENTO DANNI!

Avete letto bene: UN MILIONE DI EURO!

Mi accusarono, travisando volutamente il senso della mia satira, di aver denigrato la città e i suoi cittadini, nonché di aver leso l’immagine del paese e rovinato – io(!) – il turismo nella stagione estiva in corso.

Quella vignetta, invece, era, ovviamente, un atto d’amore urlato a difesa del mio paese!

Oggi, dopo 12 anni, pare non sia cambiato niente, infatti la gente, costretta a convivere con quel tanfo nauseabondo, sta giustamente alzando la voce verso una condizione insostenibile, pretendendo delle risposte e degli interventi.

Secondo voi come starebbero le cose oggi se tutte quelle energie – saettate contro di me in forma pubblica e privata – fossero state convogliate verso la risoluzione di almeno questo problema?

***

P.S.: se ami la satira e ti piacciono le mie vignette lascia un “mi piace” a questa pagina, di’ la tua e continua a seguirla!!! Ciaooo

https://www.facebook.com/Caff%C3%A8-Scorrettole-Vignette-Satiriche-di-Paolo-Piccione-113263755387220/