Figli di Troika!

Non meno delle fiamme divampano le polemiche relative ai ritardi e alla incapacità manifestatasi nella gestione dell’emergenza.

Il dito, oltre che sulla sospetta natura dolosa dell’incendio, è puntato sulla insufficienza e inadeguatezza delle misure di prevenzione e soccorso, a causa dei tagli “criminali” alle risorse per la Protezione Civile e affini.

Tagli, ovviamente, imposti dal “pacchetto” (e che pacchetto!) di misure di austerity che il governo di Tsipras, calatosi le braghe “illo tempore”… ha varato su ordine di : UE, FMI e BCE.

Riposino in pace le povere vittime uccise da più mani.